Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Camaro

La pineta di Camaro pronta a risorgere, via al progetto di riqualificazione

La città pronta a riappropriarsi del suo più grande polmone verde. Scongiurata la perdita del finanziamento Palazzo Zanca potrà programmare gli interventi dopo la revoca della concessione alla Forestale

Sta per essere scritto un nuovo futuro per la pineta di Camaro, il più grande polmone verde della città da troppo tempo negato ai messinesi, nonostante le importanti risorse naturali e culturali.

Questa mattina l'assessore all'Arredo Urbano Massimiliano Minutoli ha illustrato il progetto di riqualificazione del bosco durante un incontro nella sede del corpo forestale di Messina. Presenti  l’ispettore ripartimentale delle foreste di Messina Giovanni Cavallaro e la dirigente Rosa Commendatore, il geometra Matteo Mucari e l’agronomo Gianluca Mazzaglia.

A disposizione ci sono un milione di euro provenienti dal Masterplan, ma l'importante finanziamento rischiava di andare in fumo. Per utilizzare i fondi è necessario che il Comune abbia la piena titolarità dell'area che al momento è stata concessa in uso all'Azienda Foreste con una concessione che scade a febbraio 2021. Ma Palazzo Zanca ha optato per la revoca anticipata dell'accordo, così come previsto dalla clausola, per non compromettere l'intero progetto di riqualificazione.

I lavori prevedono la realizzazione di nuovi sentieri e degli spazi con la creazione di aree attrezzate e la sistemazione del patrimonio arboreo. Verranno inoltre realizzati altri due acessi che si andranno ad aggiungere all'ingresso principale di Camaro Superiore. Le condizioni dell'area boschiva sono buone essendo stata curata dalla Forestale negli ultimi anni. 

“La sinergia con il Corpo Forestale e l’Ispettorato – ha sottolineato l’assessore Minutoli – porterà all’avvio dei lavori entro i termini stabiliti dalle scadenze progettuali. Grazie ad una attenta analisi sono state affrontate le problematiche che impedivano lo sblocco di quest’opera con il conseguente rischio della perdita del finanziamento. L’apprezzamento espresso dal dottor Cavallaro e dalla dottoressa Commendatore evidenzia come attraverso azioni ben precise siamo riusciti a rispettare la tempistica. Si procederà così a bandire la gara per avviare la sistemazione del più grande polmone verde comunale della città". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pineta di Camaro pronta a risorgere, via al progetto di riqualificazione

MessinaToday è in caricamento