menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti, riapre il porto di Tremestieri

Da ieri sera sono tornati operativi i due scivoli dell'approdo. Terminate le operazioni di dragaggio dopo l'ultima mareggiata

Torna pienamente fruibile il porto di Tremestieri, il cui utilizzo nei giorni scorsi era avvenuto con il contagocce dopo l'ennesimo insabbiamento causato dal maltempo. Da ieri i due scivoli dell'approdo, dedicato al traffico commerciale tra Sicilia e Calabria, sono di nuovo operativi grazie alle operazioni di dragaggio terminate.

"Rimarremo -precisa Uiltrasporti Messina - sempre vigili nel monitorare i lavori del nuovo porto, in particolar modo il maxi dragaggio da 800mila metri cubi di sabbia e la fossa intrappola sabbie previste dal progetto, in quanto opere importanti e strategiche che servono prioritariamente affinché il fenomeno insabbiamento non si ripresenti anche per il futuro. Siamo fiduciosi  che al più presto possa trovare concreta realizzazione  la proposta che la UIltrasporti ha avanzato alle autorità competenti, affinché lo scalo di Tremestieri possa diventare area di stoccaggio nelle emergenze in cui non dovessero funzionare gli approdi a causa di avverse condizioni meteo o in caso di insabbiamento. Tale soluzione tampone  risolverà, in attesa del completamento del porto e al sorgere delle emergenze, il problema occupazionale dei lavoratori portuali a cui verrebbe garantita la continuità lavorativa, mentre la città verrebbe "salvaguardata" dall'invasione dei tir attraverso il contigentamento dei mezzi e la successiva regolazione dei flussi verso  gli imbarchi sia del porto storico sia di Rada San Francesco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento