Cronaca

Perseguitava il suo avvocato, condanna esemplare per un pregiudicato

Sei anni e quattro mesi per l'uomo che era stato arrestato a febbraio. Era diventato lo stalker del difensore sostenendo di essere stato da questa derubato

Perseguitava il proprio difensore, una donna avvocato di 39 anni, sostenendo di essere stato da questa derubato.  La perseguitava ovunque. Non le dava pace neanche mentre era al lavoro, in tribunale. La tempestava di chiamate, sms, nello studio arrivando perfino ad aspettarla per ore sotto la pioggia e chiedendole denaro, quello che lui considerava una sorta di “risarcimento” per il torto subito.

Un incubo per la donna, che ha deciso di querelarlo quando l'uomo, un pregiudicato di 34 anni,  è andato a più riprese nell’isolato dove l’avvocata ha studio, chiedendo ai vicini indirizzo e numero di telefono personale. Ha capito che la situazione aveva superato ogni limite. L'uomo, arrestato nel febbraio scorso,  è stato condannato dal giudice monocratico Del tribunale di Messina, Fabio Pagana  a 6 anni e 4 mesi. Una condanna esemplare, il pm aveva chiesto 3 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguitava il suo avvocato, condanna esemplare per un pregiudicato

MessinaToday è in caricamento