Condanne per assenteismo, cosa rischiano i dipendenti dell'ex Provincia

C'è anche il licenziamento tra i provvedimenti disciplinari che il segretario generale Caponetti dovrà istruire secondo la legge Madia. I casi differenti al Comune di Milazzo e alla Biblioteca di Termini Imerese

Il segretario generale dell'ex Provincia Caponetti con il sindaco De Luca

I trentanove condannati in primo grado per assenteismo all'ex Provincia resteranno sulle spine nelle prossime settimane. Non solo per le condanne penali e la voglia di uscire assolti in appello ma per i procedimenti disciplinari immediati che per effetto della legge Madia la segretaria generale della Città Metropolitana Maria Angela Caponetti dovrà avviare. In caso contrario la funzionaria dovrà motivare la decisione avvalendosi della commissione di disciplina per i provvedimenti del caso. Si parla anche di licenziamento del personale coinvolto.

Al Comune di Milazzo, ad esempio, nel 2017 e sempre per assenteismo in quattro persero il posto pubblico. L'avvocato giuslavorista Aurora Notarianni specifica: "Nonostante la legge Madia obblighi al procedimento disciplinare una sentenza del tribunale di Catania conferisce al giudice del Lavoro la discrezionalità nel decidere la sanzione del licenziamento, non è dunque automatico che il potere sanzionatario sia in capo al collegio di disciplina dell'ente interessato". A Termini Imerese, nel gennaio scorso, il giudice aveva deciso il reintegro a lavoro del custode della biblioteca 

Reintegrato il custode della Biblioteca di Termini Imerese

L'unica cosa certa è che con la sentenza di primo grado gli uffici di Palazzo dei Leoni dovranno istruire le pratiche sanzionatorie. Trentanove dipendenti della Città Metropolitana dovranno difendersi anche per mantenere l'impiego pubblico. Nel 2015  l'allora commissario dell'ex Provincia di Messina Filippo Romano aveva già avviato le procedure previste dalla normativa in riferimento, allora, all'inchiesta per assenteismo tra gli uffici di Corso Cavour,  la procura aveva inviato 59 avvisi di garanzia a impiegati e funzionari con l' accusa di truffa. Ieri le trentanove condanne. 

Assenteismo all'ex Provincia, i nomi di condannati e assolti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furto tra i tavoli del McDonald's, indaga la polizia

  • Maltempo, scatta l'allerta rossa: al Comune riunione per decidere sulla chiusura delle scuole

  • E' morta Silvana Grasso, il giudice di Corsi d'Oro e Gettonopoli

  • Accusa un malore e muore sotto lo sguardo dei passanti

  • Movida, lo sfogo di una madre: "Quando mio figlio va a ballare ormai temo il peggio, chiedo aiuto alle forze dell'ordine"

  • Commerciante messinese dona 1000 euro alla famiglia Chillè, Paolo è in terapia in California

Torna su
MessinaToday è in caricamento