Dalla riqualificazione di Piazza del Popolo alla manutenzione di strade e luci: il patrimonio comunale si svecchia

Proseguono le attività di riparazione delle arterie cittadine, di organizzazione del verde pubblico e di manutenzione delle fontane. Ma i finanziamenti annunciano interventi importanti anche in altri punti della città

Piazza del Popolo

Una quota di avanzo di amministrazione da quasi sei milioni di euro per eseguire la manutenzione straordinaria del patrimonio comunale. Con il sì del consiglio comunale e l'approvazione della variazione di bilancio 2020-2023, il comune potrà avviare, nel rispetto delle tempistiche dettate dall'emergenza coronavirus, diversi interventi di manutenzione stradale e di riqualificazione di aree importanti della città. 

La previsione è quella di investire oltre un milione e 700 mila euro per riqualificare Piazza del Popolo, Villa Dante e la Galleria Vittorio Emanuele. Un importante passo sarà anche l'acquisto di "Torre Morandi" a Torre Faro,il parcheggio attualmente di proprietà di Enel, che garantisce ogni anno lo smaltimento del traffico di macchine a Capo Peloro. Nella manutenzione straordinaria rientrano invece gli interventi per lo stadio di rugby di Sperone, per cui il comue spenderà 60 mila euro, e la scuola CEP, con un investimento da 250 mila euro. Potenziamento degli investimenti per la manutenzione delle strade, per la riqualificazione dei pali della luce e per la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione pubblica a Messina DUE occuperanno la cifra di spesa maggiore, per un fondo di quasi 3 milioni di euro.

Fra le intenzioni dell'amministrazione comunale c'è anche quella di continuare a realizzare la pulitura delle caditoie e l'ammodernamento delle fontane pubbliche. Servizi di cui si occuperà la società Amam, mentre gli interventi di potatura, scerbatura, della cura del verde, disinfestazione e deblatizzazione saranno a opera della Messina Servizi. Cifre da capogiro in questo caso. Il fabbisogno per la realizzazione di questi interventi supera i dieci milioni di euro che, rassiscura la giunta, "una manovra importante che nei fatti costituisce l'anticamera del prossimo Bilancio di Previsione, nel quale le stesse coperture sono previste", si legge nel documento approvato dal consiglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Scuole e coronavirus, Comune attacca ancora l'Asp: proroga della chiusura non improbabile

Torna su
MessinaToday è in caricamento