rotate-mobile
Cronaca Statale 114 / Torrente San Filippo

San Filippo, sequestrate aree pubbliche occupate abusivamente da privati

Nella zona del monastero basiliano i controlli degli agenti hanno portato a denunce. In via Garibaldi verifiche su assicurazioni Rca e revisioni

Ancora sequestri della polizia municipale, stavolta su occupazioni e costruzioni abusive in aree pubbliche. La Sezione Tutela del Territorio guidata dal commissario Giovanni Giardina ha eseguito controlli a San Filippo ed in altri villaggi della zona sud. Il primo sequestro ha riguardato un’area pubblica di 1000 metri quadri in contrada Badia nei pressi del Monastero di San Filippo.

L’area era stata occupata abusivamente realizzando anche uno scarico abusivo di acque reflue. Il responsabile è stato identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria. Il secondo sequestro ha interessato l’area dell’Abbazia di San Filippo dove una personale è stata denunciata per occupazione abusiva di area pubblica sottoposta a vincolo dell’estensione di circa duemila metri quadri. Controlli sul possesso dell'assicurazione e revisione lungo la via Garibaldi. Il servizio si è concluso si sono con la contestazione di 2 assicurazioni e 5 revisioni non effettuate, irrogando sanzioni per un importo quantificabile in 16.292 euro. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Filippo, sequestrate aree pubbliche occupate abusivamente da privati

MessinaToday è in caricamento