rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Il giallo della nomina del nuovo comandante dei vigili urbani, "Iter in corso e non è detto che vada a buon fine"

Martedì il comunicato del sindacato Csa che dava il benvenuto a Stefano Blasco e gli augurava buon lavoro, il commissario del Comune che sta seguendo personalmente la vicenda spiega che il procedimento non è concluso

"Non c'è stato alcun insediamento del nuovo comandante della polizia municipale, l'istruttoria è tutt'ora in corso e non è detto che vada a buon fine": il commissario straordinario del Comune Leonardo Santoro taglia corto dopo il comunicato diramato ieri dal sindacalista del Csa Tanino Giordano che augurava buon lavoro a Stefano Blasco venuto in visita a Palazzo Satellite sede della polizia municipale per incontrare gli agenti. Blasco dovrebbe giungere dal Comune di Enna attraverso la procedura del comando ma ancora non è giunto il nulla osta necessario all'amministrazione Santoro per definire l'iter. "Un procedimento che sto seguendo personalmente - continua Santoro - dunque parlare di insediamento e di auguri di buon lavoro non è vero visto che non sono stati siglati tutti gli atti amministrativi di questa vicenda, come sapete anche voi della stampa ho trovato un Corpo della polizia municipale "devastato" perché sottodimensionato e con parecchi problemi, la nomina del nuovo comandante è un tassello di una riorganizzazione tutta da completare".

Giordano del Csa: "Benvenuto al nuovo comandante"

Ieri il comunicato stampa del sindacato Csa che dava il benvenuto al palermitano Blasco con una serie di richieste avanzate al dirigente che a oggi non è detto che vada al vertice dei vigili urbani di Messina. 


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giallo della nomina del nuovo comandante dei vigili urbani, "Iter in corso e non è detto che vada a buon fine"

MessinaToday è in caricamento