Coronavirus, salgono a due le classi in quarantena alla Boer

La decisione per la presenza di un alunno che ha avuto contatti diretti con due persone risultate positive in famiglia. Le indicazioni dell'Asp arrivate l'indomani

Un’altra classe in quarantena alla Boer-Verona Trento dopo le verifiche dell’Asp. La decisione per la presenza di un alunno che ha avuto contatti diretti con due persone risultate positive in famiglia. Salgono a due dunque le classi che da domani svolgerenno lezioni in Dad.

Questa mattina le aule del plesso di via Palermo erano comunque rimaste vuote e gli alunni in casa. E’ stato lo stesso istituto a suggerire alle famiglie di non portare i figli a scuola  in attesa di verificare con l'Asp i due contagi riscontrati in una classe grazie al buon senso dei genitori stessi che hanno segnalato il rischio.

Nel primo caso, la positività ha riguardato appunto un genitore di un alunno, nell'altro è risultata positiva una studentessa dopo il tampone analizzato in una struttura privata. Le indicazioni dell'Asp sono arrivate l'indomani rispetto alla segnalazione della scuola.

Tutte le altri classi potranno continuare a seguire le lezioni in presenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento