Cronaca

Giocattoli pericolosi, blitz e sequestri della polizia municipale

Tolti dal commercio circa 200 prodotti destinati anche a bimbi in tenera età. Il commerciante rischia una sanzione fino a 10mila euro

Nuovo blitz della sezione Commerciale della polizia municipale. Gli agenti, guidati dal comandante vicario Giovanni Giardina hanno disposto controlli finalizzati alla sicurezza pubblica, soprattutto verso le categorie più deboli. Così i componenti i vigili, coordinati dall’ispettore capo Giuseppe Cifalà, all’interno di un grande punto vendita, hanno sequestrato diversi prodotti destinati ai bambini, ossia giocattoli e oggetti da intrattenimento. Molti di questi erano privi di marchio CE (attestante la idoneità del giocattolo), e in particolare una pasta colorata modellante gel, priva di qualsiasi indicazione sulla consistenza e provenienza, era priva dei più elementari requisiti di sicurezza, tanto che, anziché modellarsi rimanendo compatta, si sgretolava con l’evidente rischio per chiunque, ma ancor più dei bambini ai quali era destinata, di una facile ingestione. Anche altri giocattoli, non a norma erano di tale scarsa fattura da essere facilmente smontabili in pezzi, che se ingeriti da un minore avrebbero potuto portare a gravi conseguenze. 

Circa 200 giocattoli sono stati così tolti dal commercio e posti sotto sequestro, mentre all’esercente rischia una multa fino a 10mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocattoli pericolosi, blitz e sequestri della polizia municipale

MessinaToday è in caricamento