rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Gazzi

Aggressione alla polizia la vigilia di Capodanno, sequestrato lo scooter a uno dei responsabili

Il blitz nei confronti di un 18enne tra gli autori dei disordini a Fondo Fucile. Mezzo sottochiave per mancanza di assicurazione e revisione

Primo risultato dalle indagini delle forze dell'ordine sui disordini avvenuti lo scorso 31 dicembre a Fondo Fucile. In quell'occasione un gruppo di ragazzi ha aggredito gli agenti della polizia metropolitana intervenuti per impedire l'accensione di un falò, provocando anche il ferimento del comandante Daniele Lo Presti.  

A distanza di venti giorni dall'accaduto, gli agenti di Palazzo dei Leoni hanno identificato un 18enne, tra i protagonisti dei tafferugli, a cui è stato sequestrato uno scooter privo di assicurazione e revisione.

Il mezzo, utilizzato durante i disordini,  risultava già essere stato sottoposto a sequestro lo scorso 13 gennaio da parte dei carabinieri in quanto il giovane conducente, risultava sprovvisto di patente di guida.

Gli operatori della polizia metropolitana hanno contestato al proprietario del mezzo una sanzione di 866 euro per mancanza di copertura assicurativa e di 173 euro per mancata revisione. Il motociclo è stato trasportato in un deposito convenzionato con la locale Prefettura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione alla polizia la vigilia di Capodanno, sequestrato lo scooter a uno dei responsabili

MessinaToday è in caricamento