Stabilizzati 15 vigili urbani, De Luca: “Raggiunto un altro obiettivo del salva Messina”

Si tratta di coloro che hanno vinto il concorso e sono stati assunti per la durata di un anno nel 2012. Hanno lottato per lavorare con proroghe discontinue. Oggi la svolta

“Un altro obiettivo del salva Messina raggiunto”. Spumante stappato al Comune dal sindaco Cateno De Luca per festeggiare la stabilizzazione di quindici nuovi agenti di Polizia municipale.

Si tratta di coloro che hanno vinto il concorso e sono stati assunti per la durata di un anno nel 2012. “Negli anni – scrive De Luca - hanno lottato per lavorare con proroghe discontinue. Erano in 32 ad aver iniziato questa via Crucis ma solo in 15 hanno resistito e creduto alla stabilizzazione. Altri nel frattempo hanno intrapreso diverse strade lavorative. In questi due anni -continua il sindaco  - sono stati continui gli incontri e i confronti con questi lavoratori. Dopo otto anni di precariato oggi con la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato abbiamo ridato dignità anche al comparto dei vigili urbani eliminando l'ultima sacca di precariato. Non è stato facile raggiungere questo risultato, abbiamo dovuto superare non pochi ostacoli anche normativi che però hanno permesso a questi 15 agenti e alle loro famiglie di avere diritto alla stabilizzazione ma anche di avere un futuro sereno. Ragazzi e ragazze che con grande forza, orgoglio e tenacia hanno sempre dimostrato attaccamento alla divisa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento