Cronaca Taormina

Taormina, droga in casa: condannato a un anno di reclusione

I carabinieri si sono insospettivi per il suo atteggiamento durante un controllo a Trappitello. Alla perquisizione domiciliare spunta fuori cocaina e bilancini

Cocaina e marjiuana in casa. Lo hanno scoperto i carabinieri di Taormina che hanno arrestato un ventisettenne per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Ieri mattina, durante un servizio di pattugliamento a Trappitello, i militari avevano notato il giovane che dava segni di nervosismo al controllo dei carabinieri. Sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stata trovata nella sua abitazione cocaina in “pietra”, pronta per essere tagliata e suddivisa in dosi, nonché una dose della stessa sostanza già confezionata per un peso complessivo di poco più di 3 grammi. Inoltre i carabinieri hanno rinvenuto anche circa un grammo di marijuana nonché due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Questa mattina, avanti al giudice monocratico del Tribunale di Messina, è stato celebrato il processo con rito direttissimo concluso con il patteggiamento della pena di un anno di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taormina, droga in casa: condannato a un anno di reclusione

MessinaToday è in caricamento