Cronaca

Rilevamento automatico di incidenti stradali e incendi: la Messina-Palermo si dota di occhi elettronici

I lavori per installare i sistemi di sorveglianza cominceranno martedì 16 marzo e termineranno il 7 maggio

Inizieranno domani i lavori che doteranno le prime due gallerie della Messina-Palermo di un nuovo e sofisticato sistema di controllo. Saranno le gallerie Calavà e Petraro a dotarsi per prime di un’impianto di telecamere con rilevamento automatico di incidenti stradali e incendi. Esattamente 56 occhi elettronici, distanziati 250 metri l’uno dall’atro,  riusciranno a rilevare in ogni momento qualunque emergenza dovesse verificarsi, trasmettendola alla centrale operativa di Autostrade Siciliane.

Le telecamere saranno anche collegate ad un sistema semaforico che in caso di avversità allerterà i viaggiatori in transito nelle prossimità. I lavori, affidati alla ditta Urania Costruzioni di Messina, termineranno il 7 maggio e sino ad allora porteranno alla chiusura della corsia di sorpasso tra il km. 70 e il km. 79,700, in entrambe le direzioni della A20.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilevamento automatico di incidenti stradali e incendi: la Messina-Palermo si dota di occhi elettronici

MessinaToday è in caricamento