rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Annunziata / Via San Licandro

Distruggono i giochi e scrivono bestemmie sulle mattonelle, scempio nella villetta di San Licandro

Dopo il parchetto di via Palmara anche l'area attrezzata della zona nord nel mirino dei vandali. L'affondo del consigliere Dario Carbone: "Servono telecamere"

Ancora un vergognoso episodio di inciviltà e disprezzo verso il bene comune. Dopo il caso in via Palmara, i vandali hanno preso di mira la villetta di San Licandro che quotidianamente è affollata da diversi bambini. Giochi distrutti e scritte blasfeme sulle mattonelle da parte di ignoti. A segnalare la vicenda è il consigliere comunale Dario Carbone che fa appello al Comune per maggiori controlli.

“L’ultimo intervento di sistemazione dei giochi installati nell’area suddetta, frequentatissima dai nuclei familiari durante il giorno, è recentissimo. Ignoti  vandali - ha scritto l'esponente di Fratelli d'Italia - hanno nuovamente posto il loro maleducato divertimento di fronte alle esigenze della collettività. Sarebbe opportuno, e ne farò espressa richiesta nella prossima Commissione Consiliare competente, prevedere l’installazione di telecamere al fine di scoraggiare i malintenzionati così da garantire la libera e sicura fruizione di un luogo pubblico tanto frequentato” .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distruggono i giochi e scrivono bestemmie sulle mattonelle, scempio nella villetta di San Licandro

MessinaToday è in caricamento