Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Luigi Cadorna

No al divieto di sosta in via Cadorna, pronta la petizione

I residenti pronti alla raccolta firme hanno chiesto il sostegno di Buda e Carbone. “Disagio grave per anziani e professionisti, decisione presa senza tener conto delle esigenze di chi abita e lavora”

“Rimuovere immediatamente il divieto di sosta e fermata predisposto sul lato sinistro del Viale Cadorna che sta creando notevoli disagi ai residenti, liberi professionisti ed ai molti cittadini che giornalmente frequentano il centro città”.

Lo chiedono Debora Buda, Consigliere della IV Municipalità, e Dario Carbone, vice Presidente del “Vento dello Stretto”. Il divieto è stato predisposto nelle scorse ore e i consiglieri hanno immediatamente ricevuto diverse segnalazioni dai residenti che hanno manifestato il loro disagio e sono pronti ad una raccolta firme.

“Chiederemo la rimozione del divieto - si legge in una nota - perché ridurre la possibilità di parcheggiare in quella via, cosi affollata anche per i molti studi professionali presenti, rischia di congestionare tutta la Via Tommaso Cannizzaro e tutto il centro storico.” ha dichiarato Debora Buda, Consigliere della IV Municipalità di Messina”.

Dello stesso avviso anche Dario Carbone, vice presidente del Vento dello Stretto: “E’ paradossale e privo di logica come nella nostra città gli atti amministrativi vengano emanati senza tenere conto delle esigenze basilari di chi abita e lavora. Non può essere causato un disagio così grave ai residenti, in gran parte anziani, ed ai numerosi cittadini e professionisti che frequentano la zona, soprattutto considerando che la via in questione è molto lunga, senza uscita, del tutto in salita, dove non tutte le palazzine godono di parcheggi privati.”
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No al divieto di sosta in via Cadorna, pronta la petizione

MessinaToday è in caricamento