rotate-mobile
Cronaca

Vigili urbani pronti a fermarsi, giovedì incontro con il direttore generale

Cgil, Cisl e Csa hanno annunciato lo stato di agitazione del personale per una serie di richieste ancora non soddisfatte: dalla mancata nomina di un comandante di ruolo al blocco di permessi e ferie per il periodo natalizio

I vigili urbani iscritti a Fp Cgil, Fp Cisl e Csa si dicono pronti a tutto, anche a fermarsi dopo aver annunciato lo stato di agitazione. Domani si terrà un incontro tra i sindacati e il direttore generale del Comune Federico Basile per un confronto sui temi all'ordine del giorno: la mancata nomina di un comandante di ruolo con la qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria senza l'utilizzo del dirigente di turno; la riorganizzazione del Corpo di polizia municipale e i criteri scelti; il cambio di profilo professionale del personale di polizia municipale che risultano idonei alle mansioni di istruttore; il mancato rispetto degli orari di servizio; l'impiego del personale notturno; il blocco del turn over fino al 2024; il blocco delle ferie e dei permessi per il periodo natalizio; il dileggio del Corpo di polizia municipale a mezzo social. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili urbani pronti a fermarsi, giovedì incontro con il direttore generale

MessinaToday è in caricamento