Ferisce la moglie al collo e alla testa e poi la minaccia, arrestato 57enne

L'ennesimo episodio di violenza domestica a cui hanno posto fine i carabinieri. La donna viveva in uno stato di terrore in preda a continui atti vessatori. In azione la task force della Procura

Ancora un caso di violenza domestica nel Messinese. I carabinieri hanno arrestato un 57enne di Capo d'Orlando con l'accusa di per il reato di “maltrattamenti contro familiari conviventi. I militari sono intervenuti in seguito all'allarme di una donna che segnalava di essere stata aggredita dal marito. Nella circostanza la vittima ha riferito di essere stata minacciata e aggredita fisicamente dal proprio coniuge, fermato poco dopo ancora in evidente stato di alterazione psicofisica.

L’uomo è stato accompagnato in caserma mentre alla vittima, soccorsa dai sanitari del sono state riscontrate diverse ecchimosi al collo ed alla testa.

Le indagini, svolte dai carabinieri sotto le direttive del pm di turno della Procura della Repubblica di Patti, Federica Urban con
l’ausilio del personale specializzato della “task force” per il contrasto alle violenze di genere, costituita al Comando Provinciale di Messina, ha permesso di accertare che l’uomo ha posto in essere, nel tempo, ripetute minacce ed atti vessatori nei confronti della moglie, tali da generarle timori per la propria incolumità e influenzarne le normali condizioni di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 57enne è stato arrestato, in flagranza di reato e trasferito nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. in attesa dell’udienza di convalida del tribunale di Patti. Anche in questa circostanza, la pronta risposta delle forze dell’ordine, nonché l’altissima sensibilità dell’autorità giudiziaria, ha scongiurato il protrarsi e l’aggravarsi dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento