rotate-mobile
Economia

Caro energia, 40% delle imprese a rischio. Vito: “I commercialisti impegnati a supporto degli imprenditori”

Il presidente dell’Ordine: "Stiamo approfondendo il tema delle recenti modifiche al codice della crisi d’impresa e siamo in prima linea nel dialogo con le altre categorie professionali per offrire strumenti efficaci”

“Le nostre aziende sono in grosse difficoltà, ma i commercialisti sono pronti a fare la loro parte”.

Così Francesco Vito, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Messina, intervenendo sul caro energia. “Il 40% dei nostri assistiti sul territorio è a rischio chiusura a breve, tutti gli altri valutano un grosso ridimensionamento. Nessuna categoria è esclusa dai rincari”. 

Dall’allarme alle prese di posizione: “Siamo da sempre a fianco degli imprenditori e commercianti, chiamati ad un ruolo che va ben oltre la semplice consulenza fiscale. Non ci tireremo indietro certo in questo momento. Da tempo chiedono al Governo, e  lo ribadiremo al nuovo, di affrontare il problema accogliendo le analisi e le proposte dei commercialisti per approntare misure efficaci di contrasto dalla crisi. Serve una tregua fiscale subito e un intervento sul credito d’imposta più coraggioso. E urge fissare il tetto al costo dell’energia”.

“L’Ordine di Messina ha al vaglio un ampio ventaglio di iniziative, formative e di supporto, per fornire ai nostri clienti un’assistenza sempre più mirata a far fronte e superare anche questo momento difficile. Stiamo approfondendo, ad esempio, il tema delle recenti modifiche al codice della crisi d’impresa e siamo in prima linea nel dialogo con le altre categorie professionali per offrire strumenti efficaci”, conclude Vito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro energia, 40% delle imprese a rischio. Vito: “I commercialisti impegnati a supporto degli imprenditori”

MessinaToday è in caricamento