rotate-mobile
Meteo

Nubi, qualche e pioggia e poi temperature miti: non sarà un Natale con i fiocchi

Le previsioni di 3bmeteo.com per i prossimi giorni che aprono le festività di fine anno

Nelle prossime ore un minimo di bassa pressione di matrice nord-africana risalirà dalla Libia alle acque dello Ionio, prima di essere riassorbito nel suo moto verso Nordest da una saccatura in transito sui Balcani. "Le correnti umide in afflusso sulla Sicilia - spiega Andrea Bonina, meteorologo di 3bmeteo.com - si assoceranno ad addensamenti nuvolosi irregolari e a qualche breve e isolata pioggia: mercoledì locali piovaschi coinvolgeranno in particolare il Siracusano sotto i venti di Grecale, tra giovedì e venerdì sarà la volta delle province di Palermo e Messina al rapido rinforzo del Maestrale. Si tratterà con ogni probabilità di fenomenologia scarsa, occasionale e di entità modesta, in un contesto improntato alla variabilità e a tratti ventoso, specie tra il 22 e il 23 dicembre. Non mancheranno ampi rasserenamenti su Agrigentino e Catanese, ai margini della circolazione settentrionale. Temperature massime nell’intorno dei 15-16°C a Palermo, Messina e Agrigento, fino a 18-19°C a Catania, in particolare venerdì".

Come preannunciano i meteorologi di 3bmeteo.com, anche quello del 2023 sarà un Natale ben lontano dal freddo e dalla neve, dalle Alpi a Lampedusa. Proprio nel corso del weekend della Vigilia, infatti, un parziale rinforzo dell’anticiclone sul Mediterraneo ripristinerà condizioni di generale stabilità atmosferica in Sicilia: l’afflusso di aria umida e temperata dai quadranti occidentali, prevalentemente di origine atlantica, determinerà un quadro meteorologico improntato all’alternanza tra ampi spazi soleggiati e annuvolamenti più estesi e insistenti lungo i versanti tirrenici regionali. Tanto sole lungo le coste agrigentine e nel Catanese con temperature diurne superiori alle medie climatiche invernali e diffusamente comprese tra 16 e 19°C. In questa fase lo zero termico permarrà confinato oltre i 3500 metri di altitudine. Qualche elemento di novità potrebbe farsi strada solo dopo Santo Stefano, ma con entità e tempistiche ancora da definire.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubi, qualche e pioggia e poi temperature miti: non sarà un Natale con i fiocchi

MessinaToday è in caricamento