Flop sfiducia, Argento al sindaco De Luca: “Sempre pronto a fare opposizione”

Il consigliere pentastellato replica al sindaco che lo sbeffeggia: “Solo la sua firma nella mozione per mandarmi a casa”

“Chi è caduto nel tranello è solo il sindaco De Luca che ringrazio per la visibilità che ha voluto dare alla mia iniziativa evitando così di monopolizzare solo lui la scena”.

E’ questa la dichiarazione del consigliere comunale Andrea Argento dopo che il sindaco di Messina ha voluto comunicare con soddisfazione che la mozione di sfiducia del consigliere pentastellato avviata il 6 luglio scorso per chiedere la sfiducia riportava solo una firma: quella del consigliere stesso.

“È scaduto il termine ultimo per mandare al voto ad ottobre anche la città di Messina – si legge in una nota di de Luca - Alla fine d l’unico ad essere sfiduciato è proprio il consigliere Argento, considerato che nemmeno il gruppo che lui rappresenta in Consiglio lo ha seguito in tale iniziativa. Umanamente sono dispiaciuto per lui ma questo dovrebbe aiutarlo a trarre le dovute conclusioni”.

 “Ciò che in realtà è stato raccolto da Argento è una magra figura – continua De Luca – altro che documento della svolta per il vero ‘Salva Messina’, come scriveva qualche giorno fa lo stesso consigliere dai suoi canali social, invitandomi dopo la raccolta firme a starmene definitivamente a Fiumedisini. Mi spiace per lui ma dopo la sua infelice iniziativa, spenderò ancora più energie per il rilancio della città. Prendo atto del senso di responsabilità dimostrato da tutti gli altri consiglieri comunali, prescindendo da ipotetiche tattiche o strategie che possano avere determinato la scelta di alcuni di loro. È invece importante in un momento così difficile guardare avanti con spirito costruttivo, tenendo sempre ben distinti gli interessi della città dalle simpatie o antipatie politiche e personali".

Argento aveva voluto raccogliere la provocazione del sindaco che in risposta alle polemiche anche con Sicilia Futura e Pd aveva sfidato: “Se raccogliere 17 firme, mi dimetto e si va al voto ad ottobre”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi Andrea Argento, che ha preparato e firmato per primo il "vero Salva Messina", non si scompone: “De Luca sapeva perfettamente che si è trattato solo di una provocazione, un modo per ribadire che non è il coraggio che manca e che ci sarà sempre voci pronte a fare opposizione per garantire pluralismo e una seria opposizione ad una azione amministrativa che non ci ha mai convinto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto all'interno di un autocompattatore, tragica mattina alla Decon di Villaggio Unrra

  • Grave incidente stradale a Gaggi, muore un ragazzo di vent'anni

  • Scomparsa Viviana Parisi, parla la cognata: "Ha preparato il pranzo e poi è sparita"

  • Tragico incidente a San Filippo superiore, precipita col camion in un dirupo: muore operaio della forestale

  • Spiagge libere “monopolizzate” dai privati, la polizia municipale sequestra sdraio e 168 ombrelloni

  • Incidente stradale a Cagliari, funerali al Duomo per Davide Luna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento