rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Politica

Elezioni, il Pd presenta i quattro candidati alla Camera: “Siamo espressione totale del nostro territorio unito e coeso”

La conferenza stampa degli esponenti Dem in corsa per le Politiche

Piena soddisfazione per una lista che è espressione totale del territorio rappresentato nel nostro collegio” Si sono presentati così i quattro candidati delle liste Pd alle politiche nel salone delle Bandiere del Municipio di Messina insieme alla vicesegretaria provinciale Maria Teresa Parisi. I quattro candidati Felice Calabrò, Giacomo D’Arrigo, Laura Giuffrida, Antonella Russo sono piena espressione dei valori della comunità del Partito Democratico messinese. Le loro biografie raccontano storie di radicamento territoriale, militanza storica, impegno, competenza, servizio e rappresentanza. Tra gli interventi, l’ex direttore Agenzia Nazionale Giovani Giacomo D’Arrigo ( Camera plurinominale) “Siamo qua per presentare i nostri candidati e le idee per Messina, le idee di un grande partito nazionale che tiene gli occhi all’altezza dell’Europa. Con candidati del territorio, radicato nella storia del partito e con esperienze importanti nei territori, nelle amministrazioni, nell’associazionismo.

Siamo qua per parlare a tutta la città e la provincia, le biografie di ciascuno di noi sono la biografia del pd di questo territorio. Lavoro, giovani, sviluppo i settori nei quali concentrarci”. Un Pd unito e carico per la

prossima competizione elettorale. La vicesegretaria provinciale Laura Giuffrida (Camera plurinominale):  " Noi sappiamo bene che la politica tutta sia sotto processo e che lo sia il PD, in particolare il PD Messina, ma noi siamo qui forti della nostra coerenza, dignita' , lealta' ed e' questa la  forza che ci consente di essere qui a testa alta. Ma non basta essere qui a parlare tra addetti ai lavori, noi dovremo essere capaci di intercettare quella " sinistra diffusa" che e' presente nella nostra societa', nel civismo, nelle associazioni di volontariato e che deve poter ritrovare nel partito democratico il proprio punto di riferimento perche' da troppo tempo non e' piu' cosi'. Dobbiamo essere capaci di ricostruire la Sinistra ,la Sinistra del XXI secolo, una pagina nuova che e' pero' in fondo una pagina antica. Noi dobbiamo rivolgerci a quella enorme fascia di astensionismo che crede sia inutile andare a votare, ma la democrazia senza elettori lentamente muore. I giornali locali  hanno titolato in questi giorni " La crisi del PD" , se utilizziamo il termine crisi facciamolo attraverso il suo significato etimologico che è opportunità, possibilita' di scelta. Da qui siamo pronti a ripartire insieme, responsabilmente”. La consigliera Comunale Antonella Russo (Senato uninominale) :” Come partito e come comunità politica continuiamo a essere qui. Vengono premiate la coerenza e la fedeltà  ad un progetto politico del campo progressista e la mia candidatura come quella degli altri rappresenta tutto il territorio”. Il consigliere comunale Felice Calabrò (Camera uninominale) “Mi auguro che gli elettori premino una certa coerenza; il Partito democratico non è un partito personalizzato ma è una comunità”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il Pd presenta i quattro candidati alla Camera: “Siamo espressione totale del nostro territorio unito e coeso”

MessinaToday è in caricamento