rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Politica

"La morte di Lorenza inaccettabile", chiesti interventi tempestivi per la sanità alle Eolie

L'interrogazione dei deputati di Sicilia Vera e Sud chiama nord dopo la notizia dei sette indagati per il decesso della giovane di Lipari. "Sembra dagli atti che non si tratti di un caso isolato"

Approda alla Regione il caso della morte di Lorenza Famularo grazie a una interrogazione per chiedere iniziative urgenti in merito alle carenze dei servizi sanitari nelle Isole Eolie. E’ quella firmata dopo la notizia dei sette indagati per la morte della giovane di Lipari, nell’agosto del 2020, a causa di un'embolia polmonare e dopo un lungo calvario di 10 giorni.

Una vicenda che ha messo a nudo le gravi carenze della sanità alle Eolie come da tempo denunciano gli abitanti.

A chiedere conto alla Regione i deputati di Sicilia Vera e Sud chiama nord Ismaele La Vardera, Cateno De Luca, Ludovico Balsamo, Alessandro De Leo, Giuseppe Lombardo, Matteo Sciotto e Davide Vasta.

“La morte di Lorenza – si legge nell’interrogazione al presidente della Regione e all’assessore alla Salute - è ancora più scioccante perché è avvenuta durante la pandemia di Covid-19, quando ci si sarebbe aspettati che ci fosse una maggiore attenzione alle patologie respiratorie. Il fatto che un paramedico abbia giudicato la patologia di Lorenza come non rilevante e non degna di cure immediate, e sembra dagli atti che non si trattasse di un caso isolato, è non solo inaccettabile ma solleva interrogativi molto seri riguardo alle procedure diagnostiche nelle strutture sanitarie locali. Altrettanto grave è la mancanza di una risposta adeguata e tempestiva da parte delle autorità sanitarie locali e regionali, così come evidenziato dal sostituto PG di Messina. Infatti, nonostante le raccomandazioni del Ministero della Salute, dopo un'ispezione avviata in seguito a questi eventi, sembra che non siano stati compiuti progressi significativi o miglioramenti nel sistema sanitario dell’arcipelago eoliano, come l’inspiegabile mancanza nel presidio ospedaliero del ruolo organico del direttore sanitario, a tutt’oggi non nominato”.

I deputati interrogano per sapere per quali motivi, ad oggi, “non siano state adottate le opportune misure al fine di risolvere quelle criticità e carenze del sistema sanitario nell’arcipelago Eoliano, che avrebbero potuto evitare la dolorosa perdita della giovane Lorenza Famularo” e se non ritengano opportuno “attivare un attento monitoraggio dello stato di efficienza dei servizi sanitari nelle Isole Eolie ed intervenire tempestivamente al fine di garantire l’adeguatezza dei trattamenti preventivi, diagnostici e terapeutici, affinché non si ripetano simili tragedie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La morte di Lorenza inaccettabile", chiesti interventi tempestivi per la sanità alle Eolie

MessinaToday è in caricamento