Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Sottosegretari, la messinese Floridia alla Pubblica istruzione

Nutrita la compagine femminile: quasi la metà, 19, sono donne. I portavoce del M5Stelle: “Sempre stata attenta alle tematiche del mondo scolastico, della formazione e dell'istruzione. Siamo certi che, si impegnerà al massimo per il bene del Paese”

La messinese Barbara Floridia sottosegretario alla pubblica istruzione. Classe ’77, laurea in Lettere Moderne con il massimo dei voti all’Università di Messina, ha insegnato  sin dal 2000.

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletta senatrice per il Movimento 5 Stelle. Segretario d'aula al Senato della Repubblica dal 3 luglio 2018 al 16 ottobre 2019 per il gruppo M5S quando era Capogruppo l'attuale Ministro Stefano Patuanelli. È vicepresidente del gruppo M5S dal 31 ottobre 2019. Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati e della 13ª Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali).

Alla senatrice Floridia sono arrivati gli auguri di buon lavoro dai PortaVoce messinesi del MoVimento 5 Stelle Francesco D’Uva, Grazia D’Angelo, Antonella Papiro, Valentina Zafarana e Antonio De Luca.

“Da docente prima e da parlamentare poi – scrivono in una nota - Barbara è sempre stata attenta alle tematiche del mondo scolastico, della formazione e dell'istruzione. Siamo certi che, anche nel suo nuovo ruolo, si impegnerà al massimo per il bene del Paese, della Sicilia e di Messina e provincia”.
Sono 19 le donne nella nuova squadra del consiglio dei ministri nominati ieri.

Venti gli uomini. Oltre al capo della Polizia, Franco Gabrielli, che ha avuto la delega per la sicurezza della Repubblica, queste le 'quote' per partito. Undici per i 5 Stelle: Dalila Nesci (Sud e coesione territoriale), Manlio Di Stefano (Esteri), Carlo Sibilia (Interno), Anna Macina (Giustizia), Laura Castelli (Economia, viceministro), Ilaria Fontana (Transizione ecologica), Barbara Floridia (Istruzione), Pierpaolo Sileri (Salute), Alessandra Todde (Mise, viceministro), Giancarlo Cancelleri (Infrastrutture) e Rossella Accoto (Lavoro). Nove alla Lega: Nicola Molteni (Interno), Stefania Pucciarelli (Difesa), Claudio Durigon (Economia), Gian Marco Centinaio (Agricoltura), Alessandro Morelli (Infrastratture, viceministro), Lucia Borgonzoni (Cultura), Tiziana Nisini (Lavoro), Rossano Sasso (Istruzione), Vannia Gava (Transizione ecologica. Sei al Pd: Simona Malpezzi (Rapporti con il Parlamento), Assuntela Messina (Innovazione tecnologica), Enzo Amendola (Affari Europei), Marina Sereni (Esteri, viceministro), Anna Ascani (Istruzione), Alessandra Sartore (Economia). A Italia Viva vanno 2 'caselle': Teresa Bellanova (Infrastrutture, viceministro) e Ivan Scalfarotto (Interno). Per Leu torna al Mef Maria Cecilia Guerra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottosegretari, la messinese Floridia alla Pubblica istruzione

MessinaToday è in caricamento