L'ex assessore Perna è il nuovo vicesindaco di Reggio Calabria: punta a ridurre il biglietto dei traghetti

Tra il 2013 e il 2015 aveva guidato la Cultura a Palazzo Zanca ma aveva lasciato anzitempo. Il docente emerito dell'Università di Messina sarà a fianco del riconfermato Giuseppe Falcomatà con delega all'Area integrata. Ribadita l'ostilità al Ponte sullo Stretto

Il riconfermato sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà con il vice Tonino Perna

Con l'amministrazione Accorinti aveva la delega alla Cultura, fu una chiamata in corsa durante uno dei rimpasti del sindaco pacifista ma durò pochi mesi, da novembre 2013 al 2015. La carenza di fondi non gli aveva permesso di rilanciare il settore. Tra i suoi piani mancati la moneta complementare. Da oggi Tonino Perna, docente emerito di Sociologia economica all'Università di Messina, 73 anni, è il nuovo vicesindaco di Reggio Calabria accanto al riconfermato Giuseppe Falcomatà. Conclusa anzitempo l'esperienza politica sull'altra sponda Perna intende proseguire nella sua città l'impegno pubblico. Oggi la presentazione a Palazzo San Giorgio, primo obiettivo: la lotta al Covid.

A Perna il sindaco Falcomatà ha assegnato diverse deleghe dai rapporti con la città metropolitana, a quelli con Messina per la realizzazione dell’area integrata, passando dai: parchi urbani, cittadinanza attiva, innovazione sociale, smart city e identità territoriale. “Ho capito - ha detto Perna - che arrivano le cose quando meno te l’aspetti. La mia è stata una scelta difficile, anche per motivi personali ma ringrazio il sindaco per l’opportunità che mi ha dato. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche perché il governo di una città non è una cosa facile, ma sono convinto che con la massima cooperazione, la piena unità di intenti fra maggioranza e opposizione, con la città, con gli imprenditori si possano cambiare le cose”.

Reggio Calabria, presentato il nuovo vicesindaco

L’interlocuzione con il sindaco Falcomatà è stata lunga, il primo contatto con il professore Perna - come ammesso dallo stesso in conferenza stampa - si era registrato già a luglio quando l’allora candidato del centrosinistra gli aveva chiesto di entrare in giunta-  “Oggi si completa - ha detto Falcomatà - l’esecutivo comunale, la giunta è stata rinnovata per circa il 60% dei suoi componenti, abbiamo cercato di ascoltare le realtà cittadine e non solo i partiti delle coalizione ed assecondare una percezione uscita da risultato elettorale e cioè quello di guardare al mondo della cultura, dell’economia, dell’innovazione”. La scelta di Tonino Perna, quindi, rappresenta la sintesi di questo ragionamento. “Perna - ha detto ancora il sindaco - interpreta al meglio il progetto di una giunta che oggi ha bisogno di un’idea di futuro, di ciò che dovrà essere e rappresentare per i reggini ma anche del ruolo che dovrà interpretare nell’area dello Stretto, un ruolo di protagonismo, un ruolo che la città vuole rappresentare in tutto il territorio nazionale e fra le altre aree metropolitane”. Da ex assessore al Comune di Messina, infine, Perna non si è sottratto al ragionamento sul Ponte, bocciandolo come una “struttura obsoleta”, ma non chiudendo le porte a soluzioni alternative di attraversamento dello Stretto per il quale, nei prossimi giorni, verrà avviata un'interlocuzionne con le società interessate al fine di ottenere ciò che un tempo era previsto per i cittadini dell'area dello Stretto, ossia uno sconto sul biglietto del traghettamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Scuole e coronavirus, Comune attacca ancora l'Asp: proroga della chiusura non improbabile

Torna su
MessinaToday è in caricamento