rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza, pareggio di “rigore” tra Igea e Jonica

Il punto a testa mantiene la squadra santateresina seconda con un rassicurante +2 in classifica sui giallorossi

E’ terminata con un pareggio (1-1) la sfida d’alta quota tra Igea e jonica. Il punto a testa mantiene la squadra santateresina seconda con un rassicurante +2 in classifica sui giallorossi a 90’ dal termine della regular season. Padroni di casa subito in vantaggio grazie al rigore trasformato da Assenzio e fischiato dall’arbitro per una trattenuta in area di Savoca su Sowe. La compagine barcellonese è più propositiva, mentre gli avversari tardano a riorganizzarsi. L’unico lampo della Jonica al 22’, quando Micoli indirizza di testa la sfera di un soffio sul fondo. Poco dopo, Isgrò serve l’accorrente Gnicewicz, che conclude debolmente da favorevole posizione.

Prima dell’intervallo, il contestato episodio che cambia il copione del match: Cassaro viene espulso per un presunto colpo ai danni di Micoli. Gli ospiti approfittano della superiorità numerica per pareggiare, ad inizio ripresa, con il penalty di Gallardo, decretato per una mano “galeotta” di Presti. Nel finale di gara, si rendono pericolosi Gnicewicz da una parte e Aquino dall’altra, ma il risultato non cambia più.   

Igea-Jonica 1-1
Marcatori: 8’ Assenzio (rigore); 6’ st Gallardo (rigore).
Igea: Paterniti, Cassaro, Gnicewicz (42’ st De Zan), Doda, Franchina, Trimboli, Presti (47’ st De Marco), Assenzio, Stassi (8’ st Lucarelli), Isgrò, Sowe (42’ st La Spada). All. Ferrara.
Jonica: Romano, Savoca, Martino, Tabares, Aquino, Lucero, Cragnolini (44’ st De Clò), Pappalardo (32’ st Franco), Ortiz (48’ st Herasimenko), Micoli, Gallardo. All. Campo.
Arbitro: Comito di Messina.
Note: espulso al 44’ Cassaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, pareggio di “rigore” tra Igea e Jonica

MessinaToday è in caricamento