Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Il Messina pensa al Cerignola e definisce due operazioni in uscita

Il club giallorosso ha definito le rescissioni dell’attaccante maltese Andrea Zammit (classe 2003) e del 21enne difensore Matteo Darini

Il Messina è proiettato ufficialmente al 2024. Dopo lo stop di Capodanno, si entrerà nella settimana della partita casalinga di domenica contro il Cerignola. I giallorossi hanno svolto l’ultimo all’allenamento al campo di atletica “Cappuccini”, badando, soprattutto, alla resistenza. Erano assenti gli influenzati Ortisi e Tropea e l’acciaccato Buffa. Per Lia ancora lavoro differenziato.

Per quanto riguarda il mercato, vanno registrate altre due operazioni in uscita. Dopo quelle riguardanti il portiere De Matteis ed il centrale Ferrara, il club ha definito le rescissioni dell’attaccante maltese Andrea Zammit (classe 2003) e del 21enne difensore Matteo Darini. In entrata, al di là del probabile ingaggio del trequartista Leonardo Pedicillo, cresciuto nella Primavera dello Spezia, il direttore sportivo Domenico Roma sta portando avanti diverse trattative per rinforzare l’organico. Da Cosenza sembra vicino l’accordo per il prestito dell’attaccante Alessandro Arioli, mentre si dovrà attendere qualche settimana per conoscere le reali possibilità di trasferimento dell’esterno basso Salvatore La Vardera. La folta concorrenza complica, infine, il ritorno nella città dello Stretto di Marco Rosafio, che dovrebbe, comunque, lasciare la Spal.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Messina pensa al Cerignola e definisce due operazioni in uscita
MessinaToday è in caricamento