Calcio

Serie D, l’Fc Messina torna a mani vuote dalla trasferta di Licata

La squadra peloritana esce sconfitta dal “Liotta” per 1-0. Poche le azioni pericolose create dai giallorossi allenati da Carmelo Mancuso

Il Licata ha piegato (1-0) la resistenza dell’Fc Messina nella prima giornata del girone I di serie D. La squadra peloritana ha presentato un volto totalmente cambiato rispetto a quello dello scorso campionato. La rosa è stata puntellata, inoltre, all’ultimo momento, dall’arrivo degli attesi transfer di diversi giocatori stranieri, altrimenti il tecnico Carmelo Mancuso avrebbe dovuto schierare una formazione dall’età media molto bassa.  

Decide il match in favore dei gialloblù allenati da Pippo Romano il gol di Giannaula, prima marcatura per lui allo stadio “Liotta”, che al 28’ sfrutta una verticalizzazione di Orlando per superare con un tocco di esterno destro il portiere. Al 41’ l’arbitro annulla il raddoppio dei padroni di casa, realizzato da Candiano su punizione, per una presunta irregolarità. 

Il caldo torrido perdura nella ripresa non concedendo pause ai giocatori in campo. Souarè si rende pericoloso con un diagonale a lato da favorevole posizione. Al 9’ espulso Ciccone per doppia ammonizione. Nonostante l’inferiorità numerica, gli ospiti ci provano con soluzioni individuali, prive della necessaria precisione. Il Licata gestisce, così, senza patemi il prezioso vantaggio, fallendo, allo scadere, con il neo entrato Samake una ghiotta opportunità per chiudere i conti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, l’Fc Messina torna a mani vuote dalla trasferta di Licata

MessinaToday è in caricamento