Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Serie D, il giudice dà ragione all'Acr Messina: 3-0 a tavolino per il match con l'Acireale

Il provvedimento dopo il reclamo presentato dai giallorossi. Il calciatore Cannino non poteva essere schierato. La squadra di Rando sale a quota sei in classifica

Dopo la convincente vittoria nel match di domenica con il Castrovillari, per l'Acr Messina arriva un'altra boccata d'ossigeno.

Il giudice sportivo ha infatti accolto il ricorso del club giallorosso in merito alla posizione del calciatore Francesco Cannino durante il match tra Messina e Acireale disputato al "Franco Scoglio" lo scorso otto settembre.

Sul campo aveva avuto la meglio la formazione acese, ma il provvedimento della giustizia sportiva ha sconvolto tutto assegnando il 3-0 al tavolino alla formazione peloritana. Cannino, infatti, avrebbe dovuto scontare un turno di squalifica in merito ad un'espulsione rimediata nella stagione scorsa.

Il verdetto consente al Messina di salire a quota sei in classifica e rilanciare le proprie ambizioni in campionato dopo il cambio in panchina della scorsa settimana

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il giudice dà ragione all'Acr Messina: 3-0 a tavolino per il match con l'Acireale

MessinaToday è in caricamento