Domenica, 14 Luglio 2024
Sport

Slitta in autunno il ritorno di un torneo internazionale di tennis a Messina 

Lo scorso mese di dicembre si era ipotizzata la settimana dal 14 al 21 aprile per lo svolgimento, sui campi in terra rossa del Ct Vela, di un Challenger 75 maschile 

E’ stato rinviato di alcuni mesi il ritorno del tennis internazionale a Messina. Lo scorso mese di dicembre si era ipotizzata la settimana dal 14 al 21 aprile per lo svolgimento, sui campi in terra rossa del Ct Vela, di un Challenger 75 maschile (singolare e doppio) con un montepremi di 80.000 dollari. La “fumata bianca” sembrava imminente. Il circolo di Viale della Libertà ha inviato, così, la domanda e l’intera documentazione previste all’Atp, ma non ha trovato questa collocazione libera in calendario, bensì a marzo ed ha optato, quindi, per spostare l’attenzione al periodo post-estivo.

“In seguito ad una rivalutazione dei punteggi e ad una grande richiesta di tornei da parte dei ricchi Paesi arabi, non è stato possibile inserirci quest’anno nel segmento che avremmo voluto, più propizio sotto l’aspetto sportivo e turistico – dichiara il presidente del Ct Vela Antonio Barbera –. Marzo dal punto di vista meteo-logistico avrebbe rappresentato un’incognita, per cui stiamo valutando per l’inizio dell’autunno. Individuare presto la data permetterebbe di programmare la visita in città dei responsabili dell’Atp, che devono certificare la conformità della struttura, necessaria per una manifestazione di questo tipo, e farebbe accelerare la macchina organizzativa. L’obiettivo che perseguiamo da tempo è riproporre per un’intera settimana un torneo di tennis importante a Messina, come lo è stato in passato l’Hamilton, che ricordiamo sempre con piacere, ma intendiamo non commettere errori e, soprattutto, fare bella figura”.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slitta in autunno il ritorno di un torneo internazionale di tennis a Messina 
MessinaToday è in caricamento