Cronaca

Condannato per droga viveva alla stazione, arrestato dalla polizia

Il 53enne pregiudicato senza fissa dimora portato al carcere di Gazzi. L'uomo rintracciato nell'ambito di operazioni di controlli finalizzati a misure di antiterrorismo e antiassembramento

Rintracciato dalla Polizia nella stazione ferroviaria di Messina Marittima un uomo destinatario di un ordine di carcerazione per stupefacenti. A seguito di attività mirata a verificare le eventuali presenze di persone moleste presso la Stazione FS Centrale e Marittima, la Polizia Ferroviaria di Messina ha arrestato un cittadino algerino di 53 anni, a carico del quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio Calabria nel 2017. In particolare, l’uomo, pregiudicato e senza fissa dimora, veniva sorpreso nella stazione FS di Messina Marittima in compagnia di un’altra persona.

Sottoposti ai controlli di polizia, risultava che l’algerino doveva espiare la pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione per reati commessi in materia di stupefacenti. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato portato al carcere di Gazzi per l’espiazione della pena.

In questo giorni la polizia ferroviaria ha effettuato servizi straordinari di controllo finalizzato all' antiterrorismo, antibivacco e antissebramento. Sono stati anche tolti, con l'ausilio di Rfi, materassi e masserizie di ogni genere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per droga viveva alla stazione, arrestato dalla polizia

MessinaToday è in caricamento