Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Lipari

Pochi medici all'ospedale di Lipari, il sindaco Giorgianni contro l'Asp: "Ho presentato esposto in Procura"

Il primo cittadino si è rivolto alla magistratura dopo la decisione dell'Azienda Sanitaria di accorpare cinque reparti del nosocomio eoliano. "Invece di aumentare l'organico hanno ridotto i servizi"

E' finito nelle mani dei giudici il caso dell'ospedale di Lipari che da tempo fa i conti con una grave carenza d'organico. 

Il sindaco Marco Giorgianni ha infatti presentato un esposto in Procura contro la decisione dell'Asp di accorpare cinque reparti della struttura sanitaria per rimediare alla cronica mancanza di medici, infermieri e specialisti. 

E secondo il primo cittadino la pezza è stata peggiore del buco. "Lo scorso 12 dicembre- spiega Giorgianni a Messina Today - la Regione ha intimato all'Asp di attivarsi per colmare le gravi carenze d'organico, ma l'azienda sanitaria ha invece optato per l'accorpamento di importanti reparti in unico corridoio. Da sindaco non avrei mai pensato di chiamare in causa la magistratura,  ma è stato l'ultimo passo dopo un lungo percorso istituzionale che purtroppp non ha portato a nulla". 

All'ospedale di Lipari, secondo una recente denuncia della Uil Fpl, mancherebbero all'appello ventitre infermieri, dieci ausiliari, sei operatori sanitari, un tecnico di camera iperbarica, due TSRM e due tecnici di laboratorio di analisi.

"Va innanzitutto chiarito - precisa Giorgianni - se la manovra voluta dall'Asp sia legittima, c'è il rischio infatti che questa disposizione vada in contrasto con la normativa vigente, a partire dal decreto Balduzzi. Non sono stato neanche informato su tale disposizione, lo ritengo un fatto molto grave ed è impensabile offrire un servizio di qualità con cinque reparti in unico ambiente".

In passato, la problematica era stata più volte affrontata durante i lavori della commissione regionale alla Sanità. Ad inizio mese anche l'incontro tra lo stesso sindaco Giorgianni, il governatore Nello Musumeci e l'assessore competente Ruggero Razza.

"I rischi sono notevoli - precisa il primo cittadino - Lipari è l'unico punto di riferimento per un intero arcipelago che conta due vulcani attivi e tante criticità. Agli abitanti delle Eolie è stata negata anche la possibilità di sentirrsi al sicuro in caso di bisogno".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pochi medici all'ospedale di Lipari, il sindaco Giorgianni contro l'Asp: "Ho presentato esposto in Procura"

MessinaToday è in caricamento