rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Cronaca

Minori e centro affidi, De Luca a muso duro contro i suoi: “Subito le relazioni chieste dal procuratore”

Il sindaco convoca a Palazzo Zanca una seduta per monitorare le attività dopo la denuncia del procuratore sulla mancata trasmissione delle relazioni sui piccoli in affidamento. Ma anche la VII commissione vuole vederci chiaro

E’ guerra al Comune sulla gestione dei servizi legati all’Infanzia. La prima emergenza è quella del Centro affidi. Oggi il sindaco Cateno De Luca ha convocato seduta stante, in via urgentissima, a Palazzo Zanca una seduta per monitorare le attività del Centro. Il sindaco ha chiamato a rapporto vicensindaco, gli assessori Dafne Musolino e Alessandra Calafiore nonché segretario e direttore generale  e il dirigente De Francesco per avere informazioni sulle attività del centro affidi dopo essere venuto a conoscenza del duro atto di accusa emerso al  convegno organizzato dal garante per l’Infanzia Fabio Costantino sui servizi territoriali per l’infanzia.

In quel contesto, il procuratore dei minori, Andrea Pagano, ha denunciato la mancata trasmissione delle relazioni sui minori in affidamento da parte del Comune da circa due anni ed ha informato che, a firma congiunta, il 16 ottobre era stata mandata nota ufficiale a Palazzo Zanca per chiedere la trasmissione degli atti entro 60 giorni.

Un episodio di cui il sindaco Cateno De Luca ha detto di non essere a conoscenza. Stamani sembra abbia battuto i pugni chiedendo conto e ragione sulla mancata consegna dei documenti richiesti dal procuratore.

Sullo stesso argomento è stata indetta la settima commissione dei Servizi sociali convocata dal presidente Bramanti su richiesta del consigliere Alessandro Russo. E’ stata chiesta l’audizione del Garante per l’Infanzia e dell’assessore Alessandra Calafiore.

Proprio ieri Russo aveva espresso indignazione per l’assenza dei rappresentati dell’amministrazione comunale al Convegno voluto dal Garante con importanti relatori istituzionali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori e centro affidi, De Luca a muso duro contro i suoi: “Subito le relazioni chieste dal procuratore”

MessinaToday è in caricamento