rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Droga e violazione delle normative anti covid, due denunce e sanzioni nei locali

Il report del fine settimana dei carabinieri di Sant'Agata di Militello che hanno intensificato i controlli. Nei guai anche un giovane per porto ingiustificato di coltello

Due giovani denunciati ed uno segnalato quale assuntore di stupefacenti, sanzioni per il mancato rispetto delle norme anti covid-19. E' l'sito dei controlli dei carabinieri della Compagnia Sant’Agata di Militello, nell’ultimo week end. I militari hanno intensificato i servizi lungo le principali arterie stradali del comprensorio dei comuni di Sant’Agata di Militello e Torrenova. In particolare sono stati predisposti controlli volti alla verifica del rispetto delle norme del Codice della Strada, con riguardo al contrasto della guida in stato d’ebbrezza nonché al rispetto delle norme anti covid-19. I servizi, svolti prevalentemente nei due centri, hanno previsto l’intensificazione di pattuglie lungo le principali arterie stradali e il controllo di locali, luogo di aggregazione giovanile.

Nel corso dell’attività di controllo, i carabinieri hanno proceduto, segnalandoli alla Procura della Repubblica di Patti, nei confronti di: un giovane di Sant’Agata di Militello, per guida in stato di ebbrezza alcoolica, rilevata a seguito di alcool-test; un giovane di Capo d’Orlando per porto ingiustificato di coltello di genere vietato. Il predetto, durante un controllo di polizia è stato trovato in possesso di un coltello senza giustificato motivo.

Inoltre, nell’ambito dei controlli anti covid 19, il titolare di un pub di Torrenova è stato sanzionato per aver omesso di esporre all’ingresso del locale la cartellonistica riportante il numero massimo di persone ammesse all’interno del locale. Per la medesima violazione è stato sanzionato anche il titolare di un locale in Sant’Agata di Militello a cui è stata comminata anche la sanzione amministrativa poiché sprovvisto dell’apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico da detenere all’interno dell’esercizio commerciale.

Infine, durante il servizio che ha consentito di controllare oltre 40 veicoli e 76 persone, un giovane è stato segnalato alla Prefettura di Messina, quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di 2 grammi circa di marijuana per uso personale. La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Messina per le analisi di laboratorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e violazione delle normative anti covid, due denunce e sanzioni nei locali

MessinaToday è in caricamento