Positivo al coronavirus ma va in palestra, indagini in corso della polizia municipale

Il caso è emerso dopo una segnalazione e sono scattati gli accertamenti. Allertata l'Asp. I controlli nella notte tra il 24 e 25 mattina in circa 70 locali cittadini che hanno rigorosamente rispettato l’ordine di chiusura

Positivo al coronavirus ma avrebbe continuato a fare una vita normale andando in palestra. Sono in corso indagini della Polizia municipale per accertare i contatti e verificare i luoghi frequentati da un soggetto che, con accertata positività al Covid-19, avrebbe frequentato una palestra della zona Sud.  

Il caso è emerso dopo una segnalazione e sono scattati gli accertamenti. La Polizia municipale ha intanto allertato l'Asp. Gli agenti coordinati dal commissario Giovanni Giardina stanno monitorando in questi giorni esercizi pubblici e palestre, nell’ambito di controlli finalizzate ad accertare il rispetto delle ordinanze restrittive previste per l’attuale emergenza Covid. Nella notte tra il 24 e 25 mattina sono stati  circa 70 locali cittadini controllati che di fatto hanno rigorosamente rispettato l’ordine di chiusura previsto per le ore 24.

Le uniche multe riguardano il conferimento dei rifiuti nella giornata di sabato (18 verbali), un eccesso di velocità, occupazione abusiva di suolo pubblico, il sequestro di una autovettura con impianto stereo fuorilegge. Sanzionate anche tre persone per consumo di alcol su area pubblica fuori dall’orario consentito e due persone privi dei dip in spazi pubblici particolarmente affollati. Presidiate infine le aree di Cristo Re al fine di prevenire l’utilizzo illegale di giochi pirotecnici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

Torna su
MessinaToday è in caricamento