Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Il coronavirus uccide un altro operatore della Messina Servizi, nel gennaio scorso era stato ricoverato a Palermo

Il sessantenne Nino Puliafito lottava da cinque mesi contro la patologia che lo ha portato al decesso, a inizio anno il Covid-19 aveva provocato altre due vittime tra il personale della società comunale

Nel gennaio scorso era stato trasferito in elisoccorso dall'ospedale Papardo a Palermo e da allora lottava contro il coronavirus. Ma non ce l'ha fatta l'operatore ecologico della Messina Servizi Nino Puliafito, sessantenne. Il virus killer lo ha ucciso. A inizio 2021 erano deceduti sempre per Covid-19 il 66enne Giuseppe Brigandì e il 55enne Giovanni Libro. anche loro erano dipendenti della società comunale che si occupa di gestione dei rifiuti. In quei giorni Puliafito era stato ricoverato al Papardo dopo aver contratto il coronavirus.  

Due morti per coronavirus alla Messina Servizi

Il sindacalista della Fp Cgil Carmelo Pino commenta così la triste notizia: "Un altro lavoratore della Messina Servizi non ce l'ha fatta, dopo una vita di duro lavoro non si è potuto godere la serenità e la pensione, la Fp Cgil di Messina esprime le più sentite condoglianze alla famiglia di Nino Puliafito".

I funerali si svolgeranno lunedì 24 maggio alle 16.30 nella chiesa Sant'Antonio di Gesso, villaggio di origine dell'uomo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coronavirus uccide un altro operatore della Messina Servizi, nel gennaio scorso era stato ricoverato a Palermo

MessinaToday è in caricamento