Coronavirus, De Luca: "In isolamento nelle scuole cittadine i messinesi a rischio contagio"

La proposta del primo cittadino per chi non può osservare la quarantena lontano dalle famiglie. "Siamo in tempi di guerra, non si possono correre altri rischi di infettarci tra noi"

I messinesi a rischio contagio da coronavirus potrebbero osservare la quarantena all'interno delle scuole cittadine.

E' quanto ha proposto il sindaco Cateno De Luca nel corso dell'ormai consueta diretta Facebook. Si tratta di una soluzione d'emergenza destinata a coloro i quali aspettano i risultati del tampone e nel frattempo rimangono in casa insieme ai propri familiari. 

"Siamo in tempo di guerra - ha detto il primo cittadino - dobbiamo aiutare chi non è in grado di osservare l'isolamento senza avere contatti con altre persone. Non possiamo correre il rischio di contagiarci tra di noi. Doteremo le scuole del minimo indispensabile per renderle utilizzabili come camere di compensazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

  • Follia a Bordonaro, minaccia la moglie con un martello e poi distrugge i mobili

  • Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

Torna su
MessinaToday è in caricamento