Coronavirus, 25 casi a Santa Domenica Vittoria: “Non siamo zona rossa”

L'amministrazione rassicura sulle condizioni di salute: “Nessun ricoverato”. A Galati Mamertino la gara di solidarietà con Lions

Ventincinque casi di Coronavirus a Santa Domenica Vittoria. Ad annunciarlo attraverso la pagina ufficiale del Comune, la stessa amministrazione. Si tratta 25 residenti, più uno non residente, positivi accertati dall'Asp.  Nessun positivo ricoverato.

I guariti sono uno. “Non siamo zona rossa”, si affretta a precisare il Comune che ha già proceduto a prorogare la chiusura delle scuole annunciando ulteriori provvedimenti restrittivi con lo scopo di tutelare al meglio la salute dei nostri concittadini.

Le attività di controllo e di monitoraggio sono continue e costanti. L' amministrazione resta sempre a disposizione di tutti. La settimana entrante sarà decisiva. Saranno di nuovo sottoposti a tampone i soggetti interessati e, pertanto, vi invitiamo ad un comportamento responsabile e prudente per abbassare la curva dei contagi.

L'unica zona rossa nel messinese è ancora Galati Mamertino,  in attesa di notizie che possono in qualche modo far tirare un sospiro di sollievo alla comunità. Il piccolo Comune attende con ansia i dati ufficiali da parte delle autorità sanitarie competenti, in ritardo per l' elevata mole di tamponi da processare.

“Siamo costantemente al lavoro e in contatto con tanti concittadini ai quali stiamo cercando di non far mancare tutto il nostro sostegno (sanitario, economico e morale)” spiega l'amministrazione di Galati Mamertino, dove si è scataneta una gara di solidarietà a sostegno della popolazione.

Ieri, una delegazione dei Lions Clubs della IV circoscrizione (Messina – Tirrenica), di cui fanno parte i Club di Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo, Capo d’Orlando, Sant’Agata Militello e Mistretta,  con il governatore Mariella Sciammetta del Distretto 108yb Sicilia, ha raggiunto il piccolo centro dei Nebrodi  per donare dei presidi sanitari che serviranno alla popolazione. Ad accogliere i Lions all’ingresso di Galati Mamertino, il sindaco Nino Baglio, che ha ringraziato “i Lions per la solidarietà in un momento critico per la comunità”.

Il service si è svolto nel rispetto delle norme anti-covid. La delegazione dei Lions era composta oltre che dal governatore Mariella Sciammetta,Diego Taviano (segretario distrettuale), Giuseppina  Siracusa (presidente della IV circoscrizione), Giuseppe Liuzzo e Maurizio Rifici (presidenti della zone 9 e 10), dai  presidenti dei clubs Antonino Levita (Barcellona P.G.), Salvatore Ravidà (Milazzo), Franco Di Maria (Lions Club di S. Agata Militello), dalla Prof.ssa  Elena Franzone (segretaria della IV circoscrizione)E segretaria del Club di Sant’Agata, con il marito Dott. Mario Ortoleva, socio e membro del direttivo del Lions Club di Sant’Agata.Inoltre presente il presidente Domenico Levita del Leo Barcellona.

“ Sono stati donati- afferma il presidente del Lions Club di Sant’Agata, Franco Di Maria- bombole d’ossigeno, saturimetri, guanti, visiere e camici monouso. Un sentito ringraziamento da tutti noi alla dott.ssa Nadia Rivetti,  la farmacista, socia del Club di Barcellona“.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento