menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disagi all'hub in Fiera, in tanti si presentano con certificati per evitare l'AstraZeneca

La denuncia del commissario Asp Alberto Firenze. "C'è chi dice di soffrire di choc anafilattici, così i medici non possono somministrare le dosi". Registrate meno persone rispetto a quelle prenotate

"Sono tanti i cittadini che devono fare il vaccino AstraZeneca ma che arrivano all'hub con fascicoli pieni di documentazione medica da cui emergono diverse patologie. Ad esempio, gente che dice di soffrire di choc anafilattici. A quel punto, il medico non è nelle condizioni di potere fare il vaccino e questo ci mette in difficoltà". Lo ha detto all'Adnkronos Alberto Firenze, responsabile dell'hub vaccinale di Messina all'indomani della conferenza stampa dell'Ema che non esclude correlazioni tra il vaccino e rare trombosi. Non solo. Si presentano anche "meno persone rispetto a quelle prenotate", dice Firenze. Ma non è in grado di indicare un numero esatto. "Ci sono delle defezioni, senza dubbio, spiega. "Ora aspettiamo di capire cosa fare con gli over 60. Per aprire la fascia di quella età", dice Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento