Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Ucria

Duplice omicidio di Ucria, domani il Gip di Patti deciderà sul fermo di Salvatore Russo

Il ventinovenne di Paternò dopo aver risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari conoscerà tra poche ore se resterà in carcere oppure tornerà libero

Ancora 24 ore e poi la decisione. Domani il giudice per le indagini preliminari di Patti renderà noto il provvedimento sul fermo di Salvatore Russo, 29 anni, l'uomo accusato di aver ucciso a Ucria Antonino e Fabrizio Contiguglia, zio e nipote, e ferito l'altro nipote: Salvatore Contiguglia, quest'ultimo ricoverato all'ospedale Papardo, dopo una lite per un parcheggio a Ucria.

Russo ha risposto alle domande del gip che si è riservato di decidere. La procura di Patti, guidata da Angelo Cavallo, ha richiesto la convalida del fermo per il ventinovenne di Paternò. Ieri mattina la conferenza stampa del procuratore capo di Patti e dei carabinieri che stanno conducendo le indagini sul duplice omicidio hanno chiarito i contorni dell'indagine che deve ancora essere chiarita. Gli inquirenti ritengono che Russo sparando ad altezza d'uomo e colpendo in faccia zio e nipote sia andato oltre la legittima difesa. Indagato come atto dovuto anche il cognato del ventinovenne che si trova a piede libero. 

Ucria, la conferenza del procuratore Cavallo e dei carabinieri 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duplice omicidio di Ucria, domani il Gip di Patti deciderà sul fermo di Salvatore Russo

MessinaToday è in caricamento