Ruba pc portatile in sacrestia, gli agenti lo beccano nascosto sotto un'auto in sosta

Un palermitano di 34 anni, pluripregiudicato, arrestato nella notte in via Tommaso Cannizzaro

Di offerte rubate nelle chiese è piena la cronaca ma stavolta il ladro era più interessato alle nuove tecnologie. Un palermitano di 34 anni, Pasquale Anaclio, è stato arrestato dai poliziotti delle Volanti che lo hanno sorpreso con il computer portatile appena rubato all’interno della sacrestia di una chiesa di Messina.

L'uomo, ha provato a scappare e poi a nascondersi sotto un’auto in sosta e a disfarsi della refurtiva ma è stato velocemente raggiunto e arrestato stanotte, intorno all'una, nei pressi della via Tommaso Cannizzaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pluripregiudicato, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e già noto alle forze dell’ordine per altri furti perpetrati in chiesa e presso uffici pubblici cittadini, era riuscito ad introdursi nella chiesa presa di mira forzando la cancellata in ferro posta a protezione di una porta finestra. Una volta dentro aveva rubato il pc. Sarà giudicato stamani con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto all'interno di un autocompattatore, tragica mattina alla Decon di Villaggio Unrra

  • Grave incidente stradale a Gaggi, muore un ragazzo di vent'anni

  • Tragico incidente a San Filippo superiore, precipita col camion in un dirupo: muore operaio della forestale

  • Spiagge libere “monopolizzate” dai privati, la polizia municipale sequestra sdraio e 168 ombrelloni

  • Incidente stradale a Cagliari, funerali al Duomo per Davide Luna

  • Sant'Agata di Militello, giallo sulla scomparsa di una donna e un bimbo di 4 anni: interforce per le ricerche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento