Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Caos procure, chat Palamara. Il Csm: “No al trasferimento del procuratore aggiunto di Messina per Scaminaci”

Lo ha deciso, con un solo voto di scarto, il plenum del Consiglio superiore della magistratura, bocciando stasera la proposta di trasferimento che era stata avanzata, a maggioranza, dalla Prima Commissione

No al trasferimento d'ufficio per incompatibilità del procuratore aggiunto di Messina Giovannella Scaminaci. E' quanto ha deliberato il plenum del Consiglio superiore della magistratura che, al termine di un lungo dibattito e dopo avere ascoltato la stessa pm e il suo difensore, l'avvocato Mario Serio, ha respinto con un solo voto di scarto, 10 no contro 9 sì, 5 astensioni, una delibera della prima commissione che aveva proposto il trasferimento, a conclusione di un'istruttoria avviata alla luce delle conversazioni intercorse tra Scaminaci e Luca Palamara. Uno scambio di messaggi che a giudizio della commissione contenevano "numerosi interventi volti a influenzare alcune future nomine consiliari di incarichi semidirettivi e direttivi" a Messina, configurando un'attività "in alcuni casi anche connotata da palese attenzione a mere dinamiche ed appartenenze correntizie" che aveva determinato un "appannamento dell'immagine di indipendenza ed imparzialità" del magistrato.

Il procuratore aggiunto Scaminaci, intervenendo in plenum, ha rivendicato l'assoluta correttezza del suo operato, ritenendo che le argomentazioni della delibera mancassero di riscontri oggettivi, sottolineando che "non sono stati acquisiti dati probatori sul territorio" e denunciando il "carattere dichiaratamente punitivo" della proposta di trasferimento, "fondata su una presunzione di appannamento". Anche il suo difensore Mario Serio ha definito la proposta "inaccoglibile". Ora dovrà essere redatta dalla togata di Mi Paola Braggion la proposta di archiviazione con le relative motivazioni.

Fonte: AdnKronos

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos procure, chat Palamara. Il Csm: “No al trasferimento del procuratore aggiunto di Messina per Scaminaci”

MessinaToday è in caricamento