rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Stagione estiva, il Comune incontra gestori di lidi e stabilimenti: possibili deroghe sugli orari

Per i locali in riva al mare la fine di aprile e il bel tempo segneranno la ripartenza delle attività in vista dell'avvio vero e proprio di tutti i servizi balneari a giugno. Intanto l'amministrazione ha ricevuto i rappresentanti di categoria per discutere in merito ai futuri provvedimenti

Un regolamento condiviso che possa tenere conto delle richieste dei gestori degli stabilimenti balneari e dei lidi con qualche possibile deroga da parte dell'amministrazione comunale in presenza delle condizioni adatte. La stagione estiva 2023 partirà a giugno, ma le belle giornate e la temperatura in aumento, segnano già la necessità di studiare il regolamento per le attività in riva al mare con un certo anticipo. Ed è quello che sta facendo l'amministrazione comunale che ha già tenuto un primo tavolo tecnico inisieme ai rappresentanti della categoria per condividere progetti e proposte. 

"Attualmente vige la normativa nazionale perché l'ordinanza sindacale è scaduta ad agosto del 2022 - spiega Massimo Finocchiaro, assessore alle attività produttive - Ma abbiamo programmato, dopo un primo confronto, altri incontri con i gestori dei locali per capire se approvare nuovamente il provvedimento dello scorso anno e se c'è la possibilità di concedere qualche deroga sugli orari". 

Il nodo della questione è legato, come sempre, alla musica dal vivo e al volume degli impianti, soprattutto per quelle attività che sorgono a ridosso delle abitazioni. "Le deroghe potrebbero essere concesse per quegli stabilimenti che si trovano in zone del litorale non abitate e dove la musica non disturberebbe i residenti. Il sindaco in alcuni casi può venire incontro alle richieste ma soltanto per alcune ore e in alcuni giorni della settimana", sottolinea Finocchiaro.

Per quanto riguarda, invece, la somministrazione delle bevande alcoliche nessun passo indietro da parte dell'amministrazione comunale, pronta a regolamentare anche l'acquisto di birra e vino nei distributori automatici aperti 24 ore su 24

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stagione estiva, il Comune incontra gestori di lidi e stabilimenti: possibili deroghe sugli orari

MessinaToday è in caricamento