Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Policlinico, il caso degli Ep: presentato disegno di legge per la selezione interna di medici e sanitari

La proposta del presidente Laccoto in commissione Salute all'Ars per risolvere la vertenza: "Ho invitato le parti sociali ad evitare contrapposizioni, siamo chiamati tutti a collaborare"

La commissione Salute all’Ars presieduta da Pippo Laccoto ha affrontato nuovamente l’annosa problematica di medici e sanitari EP (elevata professionalità) in servizio al Policlinico universitario di Messina. Erano presenti l’assessore regionale Giovanna Volo, il dirigente generale della pianificazione strategica Salvatore Requirez, il commissario straordinario del Policlinico di Messina Giampiero Bonaccorsi e i rappresentanti delle parti sociali.

Dopo aver ascoltato tutte le posizioni, il presidente Laccoto ha illustrato un disegno di legge presentato per risolvere la vertenza. Nella proposta, fatta propria dalla commissione Salute e incardinata con procedura d’urgenza, si autorizza il Commissario del Policlinico ad avviare una selezione interna destinata ai medici e sanitari EP, per l'attribuzione della qualifica dirigenziale. Con la selezione verranno fatti salvi tutti i diritti relativi al trattamento giuridico ed economico maturati fino al momento del passaggio di qualifica.

“Ho invitato le parti sociali ad evitare contrapposizioni in quanto siamo chiamati tutti a collaborare per la risoluzione dei problemi – dichiara il presidente Pippo Laccoto - La Commissione è aperta e pronta ad accogliere tutti i suggerimenti per affrontare la situazione. Sicuramente non abbiamo la competenza legislativa per decidere sull’equiparazione, ma il disegno di legge potrebbe rappresentare la risposta a quei sanitari che hanno finora occupato posizioni di grande importanza strategica e garantito prestazioni mediche assistenziali di elevato profilo professionale. Ringrazio inoltre l’assessore regionale Giovanna Volo per aver accolto la mia proposta di valutare un aumento del budget da assegnare all’Asp di Messina per riconoscere incentivi ai cardiologi e ai medici di pronto soccorso in servizio negli ospedali messinesi. E’ un passaggio obbligato in considerazione della grave carenza di organico che si ripercuote negativamente sull’assistenza sanitaria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, il caso degli Ep: presentato disegno di legge per la selezione interna di medici e sanitari
MessinaToday è in caricamento