Cronaca

Caccia via in mutande il 2020, multa da 400 euro per il giovane “virale” a Capodanno

Il ragazzo ha voluto commentare l'accaduto: “Pazienza, sacrificherò qualche paghetta, fortemente convinto che anche un solo sorriso strappato in questo momento storico valga tutto l’oro del mondo”

In mutande, con una fiaccola rossa, per salutare il nuovo anno con una corsetta di pochi metri e un grido liberatorio: “Vaffanculo al 2020 e ricordate che ce la faremo”.

Le immagini di quei momenti postati su facebook hanno fatto sorridere la città ma sono costate 400 euro di multa per violazione del “coprifuoco” imposto dal Dpcm. La notifica è arrivata alla mamma che ha già provveduto anche ad effettuare il pagamento.

Il giovane minorenne che ha voluto commentare l’accaduto: “Se tutta Italia ha applaudito, ricondividendomi e rendendomi virale, a quanto pare il potere forte di Messina non ha gradito che qualcuno rendesse famosa la città al posto suo e avesse più visibilità mediatica – ha scritto – Ha preferito chiudere gli occhi di fronte ai video di tutte le famiglie che hanno creato assembramenti, che sono uscite dopo la mezzanotte, che hanno sparato i botti o addirittura sparato colpi di pistola e sanzionare me che, senza creare assembramenti, a due passi dal portone di casa, per qualche secondo, ho voluto portare un messaggio di luce e di spranza nell’anno più buio di sempre. Pazienza, sacrificherò qualche paghetta, fortemente convinto che anche un solo sorriso strappato in questo momento storico valga tutto l’oro del mondo. E ricordatevi – conclude, col suo “motto” – ce la faremo!”.

“Ps: il pagamento è già stato effettuato, spero che quei soldi servano per risolvere i veri problemi di Messina”, ha aggunto aggiunto alla fine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia via in mutande il 2020, multa da 400 euro per il giovane “virale” a Capodanno

MessinaToday è in caricamento