Cronaca Torre Faro

De Luca riaccende il pilone e rassicura gli animalisti: "Sarà spento nei periodi di migrazione degli uccelli"

Ieri sera la cerimonia a Torre Faro che ha visto il sindaco in versione showman. "E' un segnale importante per una città abituata alla mediocrità"

Alle 21 di ieri sera è stato inaugurato il nuovo impianto di illuminazione del pilone di Torre Faro. Una vera e propria cerimonia - con tanto di diretta facebook - che ha visto il sindaco Cateno De Luca in versione showman, da “più pilone per tutti”, come ha commentato qualcuno degli oltre duemila curiosi che lo hanno seguito nella diretta. 

Il traliccio, illuminato di bianco da otto proiettori, è stato ammirato da un centinaio tra cittadini e turisti. Mozzafiato lo spettacolo offerto da quello che si può considerare a tutti gli effetti un simbolo della città di Messina. L'iniziativa è stata fortemente voluta da Palazzo Zanca che ha ripristinato l'impianto in disuso dal 2011. Tra le principali novità il minor impatto ambientale dell'impianto, con una riduzione di anidride carbonica che passa da 116.800 kg/anno a 6.351 kg/anno, e il risparmio per le casse comunali con il costo annuo sceso da 35mila euro ai 2mila. 

"Forse non si era ancora colto il valore di questa struttura - ha spiegato De Luca - abbiamo ereditato un pilone spento e una città con 500 milioni euro di debiti e cittadini assuefatti alla mediocrità. Le cose si possono fare solo se si vuole. La riaccensione del pilone vuole essere un segnale di riqualificazione di un'area caratterizzata da un fascino unico come solo lo stretto di Messina può offrire".

Il primo cittadino - non senza qualche battuta ironica - ha poi rassicurato Wwf e animalisti che su Messina Today avevano lanciato l'allarme su una possibile interferenza delle luci del pilone con le rotte migratorie di uccelli e cetacei.  "L'impianto - ha precisato De Luca -  è assolutamente rispettoso delle caratteristiche ambientali non offrendo alcun effetto di abbagliamento o inquinamento luminoso. La riattivazione si pone nell'ambito del regolamento d'uso già adottato che prevede in corrispondenza dei periodi di migrazione dell'avio fauna lo spegnimento dell'impianto di illuminazione. Occorre rilevare che sino ad ora non si è mai registrato alcun episodio di perdita di orientamento durante la migrazione".

L'illuminazione del pilone si aggiunge agli interventi che l'amministrazione sta effettuando a Torre Faro. Nei giorni scorsi gli operai di Messina Servizi sono stati impegnati nelle opere di scerbatura e pulizia della zona a ridosso della spiaggia più suggestiva della città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca riaccende il pilone e rassicura gli animalisti: "Sarà spento nei periodi di migrazione degli uccelli"

MessinaToday è in caricamento