Il 23 agosto la chiusura dell'hotspot di Bisconte, abitanti in protesta incontrano De Luca

In mattinata la manifestazione dei residenti contro le fughe dei migranti dal Centro, all'ora di pranzo il faccia a faccia con il sindaco che ha annunciato la data

Migranti all'interno dell'hotspot di Bisconte

Tensione alle stelle a Bisconte. Un gruppo di residenti è sceso in strada per manifestare contro il mantenimento dell'hotspot per migranti e le fughe degli extracomunitari. Gli abitanti hanno lamentato danni alle strutture e presenze all'interno delle aree private. Il sindaco Cateno De Luca all'ora di pranzo si è recato a Bisconte per incontrare i residenti confermando la chiusura del Centro il 23 agosto. "Se non credete a me - ha affermato De Luca - formate un gruppo e andate in prefettura, questi sono impegni che si mantengono, quello che chiediamo in questi giorni alle Forze dell'Ordine di rafforzare la loro presenza in questa zona, la vostra preoccupazione è legittima ma siamo ormai al conto alla rovescia, questo Hotspot non doveva nascere qui ma ci sono percorsi che vanno rispettati, il 23 agosto se la struttura non sarà liberata sarò con voi a manifestare in prefettura". Nei giorni scorsi la notizia che cinque extracomunitari erano risultati positivi al coronavirus. 

Hotspot di Bisconte, ancora fughe di migranti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Il supercriminologo: “Su Viviana e Gioele riparto da zero ma i dettagli parlano chiaro”

Torna su
MessinaToday è in caricamento