Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli e sequestri per i falò di San Silvestro, momenti di tensione nella zona Sud

Imponente attività di bonifica per la rimozione delle cataste di legno e di materiale vario che erano pronte per essere incendiate nella notte di San Silvestro. Gli interventi a Villaggio Aldisio, Bordonaro e Fondo Fucile

Li avevano accatastati per i falò di fine anno. Non è stato facile per gi agenti della Polizia municipale procedere alla bonifica per fare rispettare l'ordinanza. Diversi i momenti di tensione fra chi doveva far rispettare le regole e chi non voleva rinunciare al falò per la notte di San Silvestro.

Gli Agenti della Polizia Municipale sezione specialistica, guidati dal comandante vicario commissario Giovanni Giardina, coordinati dall’Assessore Musolino e con il diretto controllo del sindaco, hanno rimosso questa notte con la collaborazione di MessinaServizi, oltre 200 metri cubi di materiale vario, legname ma anche materassi, serrande, serbatoi di plastica, che erano stati accatastati a Villaggio Aldisio, Bordonaro e Fondo Fucile.

“Tutto questo materiale sarebbe stato dato alle fiamme - si legge anche nel profilo facebook del sindaco Cateno de Luca -  causando un gravissimo pericolo per la popolazione e un altrettanto grave inquinamento ambientale. L’attività di bonifica è avvenuta sotto la costante ripresa video da parte del personale operante al fine di scoraggiare ogni reazione e resistenza da parte dei soggetti che avevano realizzato queste discariche a cielo aperto e rendere possibili eventuali identificazioni in caso di resistenze o aggressioni agli agenti operanti. Si sono registrati momenti di tensione che grazie alla professionalità del personale operante e del commissario Giardina sono stati risolti senza ulteriori strascichi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e sequestri per i falò di San Silvestro, momenti di tensione nella zona Sud

MessinaToday è in caricamento