Cronaca

Dissesto idrogeologico, a Tortorici messa in sicurezza per la zona di San Paolo

La Regione ha ultimato le procedure utili alla definizione della relativa gara di consolidamento del versante. Previsto un sistema per la canalizzazione delle acque e per la rifunzionalizzazione di sei impluvi principali

Il quartiere di San Paolo, nella parte a est di Tortorici, nel Messinese, vive da oltre vent’anni una situazione a dir poco critica a causa di un sistema di regimazione delle acque inadeguato che ha messo più volte a rischio la sicurezza e l’incolumità dei residenti. Ora l’inversione di rotta:  la Struttura contro il dissesto idrogeologico, che vede al suo vertice il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, ha infatti ultimato le procedure utili alla definizione della relativa gara di consolidamento del versante, condotta dagli Uffici diretti da Maurizio Croce.

Al primo posto in graduatoria, in ragione di un ribasso del 26,2 per cento, la Costruzioni Coci Antonino di Sinagra. Inizia così il conto alla rovescia per la risoluzione di un problema che molti disagi ha creato all’utenza, soprattutto nella stagione invernale, con le forti piogge che hanno invaso i terreni e che hanno causato ingenti danni alle case e ai manufatti, in assenza di muri e di paratie in grado di contenere il flusso di acqua e fango.

Il progetto consiste nella realizzazione di un sistema per la canalizzazione delle acque e per la rifunzionalizzazione di sei impluvi principali. L’intervento verrà esteso sino alla strada provinciale 152, nel tratto a monte della contrada, mediante pozzetti e caditoie in grado di assicurare una migliore distribuzione delle acque. Prevista anche la costruzione di una serie di gabbionate e di trincee drenanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto idrogeologico, a Tortorici messa in sicurezza per la zona di San Paolo

MessinaToday è in caricamento