Cronaca

Oggi il V-day in Sicilia, tra i primi anche il presidente dell'Ordine dei Medici Caudo e dieci operatori Asp

Da domani al 30 dicembre la cura sarà somministrata a personale dell'ospedale Papardo e del neurolesi Bonino-Pulejo. Il programma

Foto di repertorio Ansa

Scatta anche in Sicilia il V-day. Sarà il primario del Pronto soccorso dell'ospedale Civico di Palermo il primo in Sicilia a sottoporsi alla cura anticovid. Alla presenza del presidente della Regione, Nello Musumeci e dell'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, al dottor Massimo Geraci, alle 11,30, verrà somministrato il vaccino Phizer. Successivamente altri 50-70 operatori dello stesso ospedale dell'area di emergenza saranno vaccinati alla presenza di un medico allergologo e di un anestesista-rianimatore. Dieci i rappresentanti dell'Asp di Messina che saranno vaccinati e nell'ambulatorio allestito all'ospedale Civico anche nove rappresentanti dell'Ordine dei medici (uno per ogni provincia e dunque anche il messinese Giacomo Caudo), cinque medici di medicina generale, cinque pediatri di libera scelta, cinque medici di continuità assistenziale e 10 rappresentanti del 118 (tra medici, infermieri e auti- sti soccorritori). Inoltre anche 3 rappresentanti dell'Ismett, 3 della Fondazione Giglio di Cefalù e 15 dipendenti della stessa Arnas Civico.

E ancora nella palestra di Villa delle Ginestre a cura dell'Asp di Palermo 10 operatori dell'Asp di Catania; 10 Asp di Ragusa; 5 dell'ospedale "Giglio" di Cefalù; 5 dell'ospedale "Buccheri La Ferla" di Palermo e 10 operatori interni della stessa azienda sanitaria provinciale di Palermo. Sempre oggi, ma nel primo pomeriggio, altri vaccini alla Rsa "Buon Pastore" di via Riserva Reale dove verranno vaccinate trenta persone, tra operatori e anziani. Dal 4 gennaio in Sicilia dovrebbero essere stoccate altre 70mila dosi di vaccino per proseguire la vaccinazione di massa. Intanto da domani al 30 dicembre all'Arnas Civico saranno sottoposti a vaccinazione 10 operatori dell'Arnas Garibaldi di Catania; 10 dell'azienda Cannizzaro di Catania; altri 10 dell'Ismett di Palermo, 10 operatori dell'Ircc s Bonino Pulejo di Messina e altri 10 della stessa azienda ospedaliera di Palermo. E sempre domani però all'azienda ospedaliera "Villa Sofia-Cervello" altri 50 operatori: 10 dell'Asp di Trapani; 10 Asp di Agrigento; 10 Asp di Siracusa; 10 del Papardo di Messina; e altri 10 interni all'azienda palermitana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi il V-day in Sicilia, tra i primi anche il presidente dell'Ordine dei Medici Caudo e dieci operatori Asp

MessinaToday è in caricamento