Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Viale Europa

"Non vi somministriamo l'Astrazeneca", all'ospedale Piemonte niente vaccino per over70 prenotati ma con patologie

Diversi i casi di utenti al nosocomio di viale Europa rispediti a casa senza dose, i medici hanno valutato come rischioso sottoporre gli ultrasettantenni al farmaco sviluppato a Oxford

Vaccino Astrazeneca (Foto di repertorio)

Rimandati a casa perché seppur over70 hanno patologie gravi. E' successo oggi all'ospedale Piemonte dove gli ultrasettantenni prenotati in giornata sono stati rispediti indietro dai sanitari che dopo le valutazioni sulle malattie hanno deciso di non somministrare il vaccino Astrazeneca agli utenti che sono stati registrati come "non idonei". Fornito un documento per una nuova prenotazione in Hub e Centri in possesso di dosi Pfizer e Moderna con l'attestazione che la dose Astrazeneca non è stata assunta. Il direttore dell'Asp Dino Alagna dopo la circolare che non consiglia l'utilizzo di Astrazeneca per gli over70 con patologie ha spiegato cosa sta succedendo nel Messinese: "Rinunciare alla prenotazione e perdere il diritto all'immunizzazione è inutile perché cancellarsi vuol dire tornare nel limbo, dopo i chiarimenti del ministero stiamo organizzando l'hub della Fiera per poter vaccinare anche gli over70 che non possono usufruire di Astrazeneca. Si tratterà di avere a disposizione nel secondo padiglione anche le dosi di Pfizer e Moderna da destinare a chi viene riconosciuto come a rischio". 

Vaccini Astrazeneca per over70 con patologie, cosa succederà ai prenotati

In tutta Italia è stato sospeso il lotto Astrazeneca ABV2856 distribuito anche nel Messinese. Non lo stesso che ha causato la sospensione avvenuta nei giorni scorsi in alcuni Paesi europei, "a seguito della segnalazione di alcuni eventi avversi gravi". Lo rende noto l'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, spiegando che alla luce degli eventi avversi "in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi appartenenti al lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca anti Covid-19, ha deciso in via precauzionale di emettere un divieto di utilizzo di tale lotto su tutto il territorio nazionale e si riserva di prendere ulteriori provvedimenti, ove necessario, anche in stretto coordinamento con l'Ema, agenzia del farmaco europea". Sono in corso le verifiche necessarie su questo lotto di vaccino prodotto dalla multinazionale anglo-svedese. L'Aifa spiega che al momento "non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e tali eventi". E ancora: "Aifa sta effettuando tutte le verifiche del caso, acquisendo documentazioni cliniche in stretta collaborazione con i Nas e le autorità competenti. I campioni di tale lotto verranno analizzati dall’Istituto Superiore di Sanità. Aifa comunicherà tempestivamente qualunque nuova informazione dovesse rendersi disponibile".

Tremila dosi del lotto sospeso anche nel Messinese 

Vaccini per over70, le categorie a rischio con Astrazeneca


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non vi somministriamo l'Astrazeneca", all'ospedale Piemonte niente vaccino per over70 prenotati ma con patologie

MessinaToday è in caricamento